Riqualificazione Parco del Gelso – Reggio Emilia

28/06/2024

La primavera 2024 di Dolomeet è stata caratterizzata non solo dall’avvio di nuovi entusiasmanti progetti e consegne sull’intero territorio italiano, ma grande spazio è stato occupato dalla riqualificazione del Parco del Gelso nel Comune di Reggio Emilia: un intervento importante che ha portato alla rinascita di un parco urbano.

Si tratta di un progetto dove il cuore è la cura dello spazio pubblico e che punta a rafforzare la presenza di cittadini nell’area e favorire il ruolo della componente associazionistica nella sua gestione e cura.

Grazie ad interventi di sistemazione di verde e arredo urbano e di realizzazione di percorsi ed attrezzature per favorire l’attività fisica all’aperto, il Parco del Gelso, uno spazio pubblico finora marginale e sottoutilizzato, è ora dotato di un’infrastruttura adeguata allo svolgimento di attività ludico-sportive.

Il progetto

Gli obiettivi

Il progetto per il nuovo Parco del Gelso prende origine e sviluppa quanto già realizzato dai Volontari del Centro sociale Orologio cercando di dare identità e compiutezza ad uno spazio pubblico che servirà gli abitanti del quartiere Regina Pacis/Orologio e soprattutto i futuri ospiti della scuola dell’infanzia di prossima costruzione.

L’intervento risponde infatti all’iniziativa del circolo culturale, che nel corso degli anni ha sviluppato una serie di attività in questo spazio volte soprattutto all’educazione ciclistica dei bambini. Tale impegno ha visto la realizzazione da parte dei volontari, in una zona del parco, di un piccolo circuito in terra battuta. La struttura, realizzata in auto-costruzione, presenta però alcuni problemi legati alla natura effimera dell’intervento che ne complicano la manutenzione e la durabilità rispetto alla crescita di vegetazione spontanea.

Con il progetto di riqualificazione si intende dunque migliorare la qualità e la quantità delle attrezzature presenti in modo da rendere più ricca l’offerta di servizi al quartiere e quindi maggiormente fecondo l’impegno dei volontari. Grazie agli interventi che verranno di seguito descritti il Parco acquisce un’identità più marcata e riconoscibile rispetto alla situazione attuale in cui è solo una porzione di spazio indistinta ritagliata al margine di un ampio campo agricolo.

Gli interventi

L’insieme degli interventi che verrano di seguito descritti, in linea con i principi guida del PNRR che lo finanzia, hanno come obiettivi principali contribuire al miglioramento del verde urbano favorendo iniziative di coesione e inclusione già in atto nel luogo.

L’area del Parco del Gelso di Reggio Emilia, attraverso il presente progetto di riqualificazione è stata completamente trasformata grazie ai seguenti interventi.

Estensione del circuito per le bici fino a raggiungere lo sviluppo lineare di 700 metri secondo forme e standard adeguati ad una fruizione e una durabilità tali da farne un vero e proprio “skill park” commisurato alle capacità dei giovani fruitori. Il percorso è stato realizzato in terra stabilizzata in modo da risultare facilmente percorribile anche ai principianti. Il suo sviluppo è caratterizzato da un’area più prettamente configurata a circuito e da un’altra lineare, in continuità, che si estende longitudinalmente lungo il confine ovest del parco fin quasi ai confini dell’intervento. L’accesso preferenziale al circuito è collocato a nord in corrispondenza dei percorsi ciclopedonali esistenti e dei futuri attraversamenti di collegamento con la scuola per l’infanzia. L’area di ingresso, intorno ad un grande albero ombreggiante, è stata anch’essa realizzata in terra stabilizzata e attrezzata con arredi e dispositivi atti alla sosta e alla preparazione delle biciclette.

Realizzazione di un campo polivalente, costruito sulle misure regolamentari del basket “3 vs 3”, ma attrezzato anche con porte da calcetto poste trasversalmente ad esso in modo da favorire diversi tipi d’attività sportiva. Sul lato prospiciente la pista delle biciclette è stata installata una rete para-palloni per garantire la sicurezza dei ciclisti ed evitare interferenze tra i diversi fruitori del parco.

Realizzazione di una piccola area fitness caratterizzata da un fondo in ghiaia anti-trauma con attrezzature idonee alla fruizione di giovani e bambini, a completamento delle forniture ludico-sportive che il parco nel suo complesso intende fornire alla cittadinanza.

Modellazione del suolo e implementazione di alberi e arbusti e sistemazione della componente vegetale generale in grado di fornire ulteriori zone d’ombra migliorando il microclima e il benessere ambientale nel parco. Delimitazione dell’intera area attraverso una serie di piccoli dossi erbosi in parte piantumati con arbusti di medie dimensioni. La loro modesta altezza (da 30 a non più di 120 cm) nonché la bassa inclinazione delle sponde ne permetteranno comunque l’attraversamento trasversale nei punti in cui non sono presenti gli arbusti.

Intervento PNRR

Il presente progetto, facente parte di un più ampio piano di intervento è presente nel Programma triennale dei lavori pubblici 2023-2025 con il codice Progetto Z_20201 e titolo “PNRR-M5C2-I2.1 Quartiere Regina Pacis/Orologio – Riqualificazione del parco del Gelso” – CUP J87H21003250005” per un importo di € 200.000,00.

L’intervento è finanziato dalla Missione 5 “Inclusione e coesione” – Componente 2 “Infrastrutture sociali, famiglie, comunità e terzo settore” – Investimento 2.1 “Investimenti in progetti di rigenerazione urbana, volti a ridurre situazioni di emarginazione e degrado sociale” del PNRR Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza – Next Generation EU.

L'AUTORE
Eleonora Ruatti
Account Manager
Eleonora, account manager di Dolomeet, collabora nello sviluppo progetti, affianca i senior partner e coordina le attività di graphic design.